INDICE

  DA NON PERDERE    

  CERCA    

  ELENCO DEI PAESI    

  E-MAIL    
  
 
 Lazioturismo

  Vedi Anche:

  Luoghi da Non Perdere




    Da Non Perdere Nel Lazio    



Di seguito un elenco di mete imperdibili del Lazio secondo lazioturismo.it (non viene considerata la città di Roma, compresa dentro l’anello del GRA - Grande Raccordo Anulare). - Premi qui per la versione scaricabile -


Provincia di Viterbo (Tuscia)

Area del Lago di Bolsena:

Con Bolsena (Castello dominante il Lago, Chiesa del Miracolo del Corpus Domini e Catacomba), la Selva del Lamone, l’antica Acquapendente e Torre Alfina (Castello Neogotico); molti paesi caratteristici (origine etrusca) sono a occidente del Lago; a Sud: Montefiascone (centro storico, vino Est-Est-Est).

Area del Viterbese:

Con Viterbo (Quartiere Medioevale), le Pozze del Bullicame (e le grandi Terme con piscine), Villa Lante (a Bagnaia) e - verso Est - Villa dei Mostri (a Bomarzo), gli antichi centri di Soriano e Vitorchiano; poco distante, la morente Civita di Bagnoregio, nella Valle dei Bianchi Calanchi; nei pressi, meno conosciuta, la piccola città fantasma di Celleno Vecchia.

Area fra Cassia e Flaminia:

Presso la Cassia, nella zona di Vetralla, si trovano le Necropoli rupestri di Norchia, Blera e Barbarano, Anfiteatro rupestre a Sutri; da qui, verso la Flaminia, l’antica Ronciglione e il piccolo Lago di Vico presso Caprarola (grandioso Palazzo Farnese), quindi il caratteristico Borgo di Calcata, Civita Castellana (Forte Sangallo, Duomo) e la romana Falerii Novi; seguendo la Flaminia - in Prov. di Roma - Arco di Malborghetto (Sacrofano) - poco noto, di grande interesse anche storico - e Villa di Livia (moglie di Augusto);

Costa Tirrenica Nord e Maremma Laziale:

Con Tuscania (bel centro antico, Chiese romaniche) e - verso la costa - il solitario Castello e Parco Naturalistico Archeologico (etrusco-romano) di Vulci; presso la costa (ricca di spiagge) si trova Tarquinia (centro medioevale, grande Museo Etrusco e Necropoli dalle tombe dipinte).

Provincia di Rieti (Sabina)

Area del Reatino:

Rieti (centro medioevale) e la Valle Santa Reatina (Cammino di S. Francesco: storici Conventi tra cui Greccio e Fonte Colombo), sovrastata dal Terminillo (Stazione Sciistica); sulla Via Salaria, verso Est, la bella Cittaducale; superata l’area delle Acque di Cotilia, Antrodoco (centro storico) e le verdi Gole appenniniche, si trovano le diramazioni montane per le cittadine di alta quota di Leonessa ed Amatrice (centri storici e di soggiorno montano e grandi tradizioni gastronomiche).

Colli Sabini:

Zona di pregiati oli d’oliva, nell’area sorgono molti caratteristici borghi dotati di imponenti castelli, quali Frasso Sabino, Nerola, Rocca Sinibalda e - più ad Est, presso il lago del Turano – Collalto Sabino; fra i Colli Sabini si trova anche l’antica Fara Sabina con la storica Abbazia Feudale di Farfa; non lontano, in prossimità del Casello Autosole di Fiano Romano, scavi di Lucus Feroniae (Prov. di Roma, da qui - con la Via Tiberina - si raggiunge la Villa di Livia .

Varie:

Disseminati in varie zone della Sabina si trovano diversi - a volte minuscoli - abitati medioevali pressochè intatti, come Ornaro Alto (Torricella), Rocchette (Torri in Sabina), Paganico, Castelmenardo (Borgorose), Montasola, Contigliano Alto, Cottanello, Bocchignano (Montopoli), Fianello (Montebuono), Labro ecc.

Provincia di Roma

Litorale a Ovest di Roma:

Vicino l’Aeroporto Intercontinentale si trova l’abitato di Fiumicino (Porto-Mercato del pesce e collegati ristoranti specializzati); presso la strada Aeroporto - Ostia si trovano il Porto Esagonale di Traiano, la suggestiva Necropoli dell’Isola Sacra e i grandi Scavi di Ostia Antica (in prossimità: Castello di Giulio II); la vicina Ostia-Lido (Comune di Roma) fa della Capitale una città marittima, con un grande Porto Turistico, ridenti lungomare e l’immensa spiaggia libera di Castel Porziano;

Litorale Nord (Via Aurelia):

Si susseguono decine di km. di spiagge; qui si trovano Cerveteri (monumentale Necropoli Etrusca), i Castelli - sul mare - di Palo (propr. privata, Ladispoli) e di Santa Severa (S. Marinella) ed infine Civitavecchia (Porto, Forte del Sangallo e romane Terme Taurine);

Litorale a Sud di Roma:

Superate le Dune di Castel Porziano, bel Museo all’Area Archeologica di Lavinium(Pomezia-Pratica di Mare); poco oltre, passando per la Riserva di Tor Caldara, la ridente Anzio (traghetto per Ponza), il borgo marino (fortificato) di Nettuno e, isolato nel mare, il Castello di Torre Astura;

Entroterra Nord (Colli Sabatini e Tolfa):

Bracciano, con il grande Castello, il Lago, i bei paesini costieri(Museo Storico dell’Aeronautica a Vigna di Valle); nelle vicinanze si trovano Manziana (Foresta demaniale e Caldara sulfurea) e la città fantasma di Monterano; più oltre, le colline metallifere della Tolfa (vecchie miniere – Museo ad Allumiere - e verdissimi pascoli di animali bradi);

Area Tiburtino-Sublacense:

Tivoli (Castello e resti romani, Ville d’Este e Gregoriana); nel piano, la grande Villa Adriana, le cave del Travertino e le acque sulfuree (con le moderne Terme di Roma); nella verde Valle dell’Aniene (Parco dei Simbruini) si trovano Arsoli (Castello Massimo) e Subiaco (grandi e suggestivi Monasteri Benedettini); proseguendo: Altipiani di Arcinazzo (soggiorno montano) vicini a Fiuggi.

Colli Albani:

Area d’origine degli antichi Latini; c.d. ‘Castelli Romani’, sono la meta enogastronomica preferita dai romani di ieri e di oggi; Laghi vulcanici di Nemi (Museo Navi di Caligola e squisite fragole) e di Albano (resti dei Castra Albana), Castelgandolfo (Palazzo Papale), Ariccia (Palazzo Chigi e famosa ‘porchetta’), Frascati (grandi Ville Tuscolane e buoni vini), Grottaferrata (Abbazia Greca di San Nilo); a Est, sull’antica Valle Latina; Palestrina (Tempio della Fortuna Primigenia, Museo-Palazzo Barberini con il grande Mosaico del Nilo) e l’antichissima Segni (centro storico e mura megalitiche).

Provincia di Frosinone (Ciociaria e Cassinate)

Valle del Sacco e Frusinate:

Anagni ( ‘Città dei Papi’: quartiere medioevale, Cattedrale e ‘Sala dello Schiaffo’), Ferentino (Mura Megalitiche, resti romani e Chiese Medioevali), Alatri (grandiosa Acropoli Megalitica), Veroli(centro storico e Abbazia Cistercense di Casamari); a Pastena pittoresche Grotte Carsiche;

Area di Fiuggi:

Acque curative e grande centro di soggiorno a Fiuggi Fonte; nelle vicinanze, Collepardo (solitaria Certosa di Trisulti e sorprendente cavità del Pozzo d’Antullo) oltre ai paesini fortificati di Vico nel Lazio e Fumone (castello-prigione di Celestino V, il ‘Papa del gran rifiuto’).

Valle del Liri e Cassinate:

Isola del Liri - vicinissima a Casamari - con la grande Cascata del Liri ed Arpino, patria di Cicerone e C. Mario (Civita con mura megalitiche); non lontano si trova il versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise; seguendo la Via Casilina troviamo Roccasecca (Castello dei d’Aquino, resti) e Cassino (tangibili ricordi di guerra) con la storica Abbazia Benedettina di Montecassino.

Provincia di Latina (Agro Pontino e Golfo di Gaeta)

Area pedemontana dei Monti Lepini:

Oasi Naturalistica e città morta di Ninfa, nei cui pressi si trovano l’Abbazia di Valvisciolo, le rovine della romana Norba (Norma), il borgo medioevale e Castello di Sermoneta; presso Priverno sorge l’Abbazia Cistercense di Fossanova;

Area del Circeo:

Il pittoresco Promontorio del Circeo (grotte preistoriche) con l’omonimo Parco Nazionale che include il Lago di Paola, l’immensa spiaggia e la foresta di Sabaudia (città modello dell’architettura anni ‘30); al limite Sud della Piana Pontina (solcata dai canali dell’epica Grande Bonifica) si trova Terracina (cittadina balneare, notevoli testimonianze romane e medioevali, traghetti per le belle Isole Pontine);

Golfo di Gaeta:

Lungo la litoranea panoramica si trova il caratteristico borgo di Sperlonga e la Villa (e Grotta) dell’Imperatore Tiberio, quindi la città di Gaeta (storica Fortezza e Parco del Monte Orlando con il Mausoleo romano, la Grotta marina e la c.d. Montagna Spaccata); poco oltre si trova Formia (bella cittadina marittima, base di pesca e traghetti per Isole Pontine), quindi - sfiorando la penisola di Gianola e le lunghe spiagge - si arriva fino alla città romana di Minturnae, presso il confine campano; nell’entroterra del Golfo si trovano Itri e Fondi (quartieri medioevali e storici castelli).

2019  www.lazioturismo.it

AVVERTENZA: Lazioturismo.it, pur assicurando la massima cura nell'attivita di reperimento e presentazione delle informazioni, declina ogni responsabilita per eventuali omissioni o inesattezze dei dati e quindi per danni diretti od indiretti che da ciò derivassero.

 

  INDICE

  ELENCO DEI PAESI    

  CERCA    

  COOKIE POLICY    

  E-MAIL    
Copyright 2019 Lazioturismo.it - en-US,en;q=0.5